Con il termine della stagione fredda e l’approssimarsi delle giornate di sole arriva il momento di fare i conti con i danni che numerosi agenti come il freddo, l’alimentazione, l’inquinamento, i riscaldamenti alti e la sedentarietà hanno lasciato sul corpo e sul volto.
Prima dell’arrivo dell’estate, la pelle va preparata correttamente all’esposizione solare e a temperature più alte. Solitamente l’inverno è causa di disidratazione, producendo una maggiore sensibilità quando si applicano dei cosmetici. Il primo passo, preliminare ad ogni trattamento, è quindi finalizzato alla reidratazione della cute, ripristinando tono ed elasticità. Per il corpo, dobbiamo fare dei distinguo. Il tronco è meno esposto agli agenti atmosferici grazie al riparo dei vestiti; si disidrata meno, anche per la sua ricchezza di ghiandole sebacee. Le gambe al contrario, subiscono molto il freddo: non solo, il continuo strofinio con le fibre sintetiche delle calze provoca una esfoliazione continua, soprattutto sulle ginocchia, accentuandone la rugosità. Una pelle ben idratata appare più giovane e bella, e sono tanti i metodi da adottare per ottenere questo risultato: latti detergenti, tonici, creme esfolianti e maschere rinfrescanti.

Per avvicinarci invece al tema caro alla nostra community, è importante dire che una sana idratazione della pelle, anche nei mesi invernali, è il miglior punto di partenza per iniziare un percorso di epilazione laser. Come abbiamo detto più volte, pianificare con attenzione le sedute di un trattamento di epilazione significa arrivare alla bella stagione con una pelle fresca, tonica, priva di peli superflui: rivolgendosi ad estetiste qualificate e competenti, potrete ottenere una consulenza professionale per preparare il vostro piano personalizzato di trattamenti. Non esiste un numero prestabilito di trattamenti: approfittate di un check up gratuito per conoscere approfonditamente la vostra pelle e sapere con esatezza quali risultati potreste ottenere con una tecnologia come Mediostar Next.