Non sono più una novità i massaggi effettuati con serpenti o la pedicure realizzata con piccoli pesci carnivori. Ma non sono solo questi gli esempi di trattamenti di bellezza… atipici.
In Messico, stanno facendo molta tendenza i massaggi effettuati con foglie di cactus: dopo aver tolto le spine, vengono riscaldate e strofinate sulle zone interessate. Sembra infatti che questo tipo di massaggi sia reidratante e disintossicante per la pelle.
Se parliamo invece dei trattamenti riservati alle celebrità, vanno citati gli impacchi facciali con placenta umana di Beverly Hills e le maschere di bellezza fatte con escrementi di usignolo a Hollywood.  Molti Vip americani infatti si dichiarano insoddisfatti dei risultati ottenuti con i classici prodotti di bellezza e sono sempre più disposti a sottoporsi a trattamenti per stomaci forti?

 

Un esempio.. i trattamenti viso eseguiti con creme contenenti escrementi di vermi!
Altri, meno audaci, preferiscono in alternativa combattere le rughe con il veleno di ape o di serpente. Il veleno paralizza i muscoli facciali e permette di ottenere un risultato molto simile a quello del botox. La pelle risulta rilassata e più giovane.
A ben guardare, a parte qualche estremismo, molti dei rimedi che ora ci suonano un po’ sinistri sono in realtà antichissimi: l’uso delle sanguisughe è un rimedio naturale utilizzato da secoli sia per fini estetici che medici.
Mentre le tecnologie più innovative conquistano sempre più clienti per affidabilità e sicurezza, e spesso abbiamo parlato dei benefici della tecnologia laser per un numero ogni giorno più vasto di trattamenti, tornano di moda antiche tecniche del passato, rimaneggiate per adattarsi ai desideri dei clienti più estrosi o perfino ai capricci delle star di Hollywood. Antico e moderno, anche nel campo dell’estetica, si incontrano per dare vita a nuovi modi di vivere con serenità la propria bellezza.