La depilazione o più correttamente epilazione laser è il trattamento che consente di rimuovere in modo progressivo i peli del corpo fino ad impedirne la ricrescita. I laser per la depilazione hanno come bersaglio la melanina presente nel bulbo pilifero.

Il fascio di luce che emettono viene assorbito direttamente e selettivamente dalla melanina che è presente nel bulbo del pelo. Questa energia luminosa emessa dal laser si trasforma in energia termica distruggendo le cellule del bulbo pilifero, così da eliminarlo ed impedendo quindi, in futuro, la ricrescita dei peli.

 

Quali fattori influenzano l’epilazione laser?

1. Le fasi di crescita del pelo

2. Il colore del pelo

3. La diversa profondità dei follicoli

4. Pelo trattato in precedenza

5. Le unità follicolari per la ricrescita del pelo

6. La zona del corpo da trattare

 

Soltanto un operatore esperto e qualificato può valutare tutti questi fattori e stabilire, di conseguenza, qual è il trattamento laser più indicato e quante sedute sono necessarie per il risultato ottimale.

 

Il ciclo di vita del pelo

Il ciclo vitale del pelo può essere schematizzato con:

Crescita (fase Anagen), Riposo (fase Catagen), Caduta (fase Telogen).

 

Fase Anagen: è la fase in cui il pelo cresce, generato dal follicolo che affonda nel derma e diventa molto attivo. Durante questa fase si generano la melanina, che determina il colore del pelo, e la cheratina, che ne determina lo spessore.

Fase Catagen: è la seconda fase del ciclo del pelo, quella in cui l’attività di sintesi cessa e si osserva una regressione. Il bulbo si stacca dalla papilla e il pelo formato si porta verso gli strati più superficiali dell’epidermide, pronto per essere espulso. Questa fase dura da qualche giorno a qualche settimana, a seconda della zona del corpo.

Fase Telogen: è la fase di caduta e durante questa fase il pelo viene espulso dal follicolo. La sua durata è variabile e dipende da molti fattori: zona del corpo, fattori esterni (come ad esempio stagioni dell’anno, utilizzo di cosmetici, ecc) e fattori interni (ad esempio livello di idratazione e/o ispessimento della pelle).

 

 

Quando effettuare il trattamento di epilazione laser?

Il trattamento laser agisce solo sui peli in fase Anagen, poiché questo è il momento in cui si sta sviluppando la melanina che, essendo concentrata nel bulbo, diventa il bersaglio perfetto. La melanina assorbe l’energia degli impulsi laser, che sottoforma di calore distruggono gli annessi piliferi in modo permanente. Così facendo, si blocca la formazione di un nuovo pelo.

 

L’intero ciclo di vita del pelo, a seconda delle varie zone del corpo, dura qualche settimana. In qualsiasi periodo si vada ad osservare la zona interessata dai peli, vi è una percentuale di essi che si trovano in fase Anagen che varia dal 20 al 60% e, proprio per questo motivo, sono necessarie varie sedute, opportunamente distanziate tra loro, affinché il trattamento risulti davvero efficace.

Solo con la giusta scelta dei tempi si ha la garanzia che tutti i peli vengano colpiti dal trattamento laser quando si trovano in fase Anagen.

 

Richiedi subito un check up gratutito presso uno dei Centri Epilation Laser Specialist in Italia!

Basta Ceretta